Attività 2.5

Produzione di vini rossi in assenza di SO2

Durante la vendemmia 2014 presso le PMI aderenti all’attività (Cantina Primavera, sita a Fulgatore, TP; Cantina CVA sita a Canicattì, AG; Cantina Settesoli, sita a Menfi, AG; Cantina Nicosia sita a Trecastagni, CT) sono state realizzate vinificazioni con uve a bacca rossa non addizionate di solforosa e vinificazioni controllo utilizzando tale additivo. Anche in questo caso si è tentato di scegliere vigneti che presentassero un indice di Ravaz (produzione per pianta/legno di potatura per pianta) il più possibile pari a 5-7; in tali condizioni le piante producono uve con un rapporto zuccheri/acidi equilibrato, in grado di garantire, assieme alla frazione polifenolica, il giusto livello di protezione dei vini dai processi di ossidazione in fase post-fementativa. Tutte le aziende hanno realizzato le vinificazioni previste (una senza solfiti ed una di riferimento con solfiti) utilizzando la varietà Nero d’Avola.
Sia su tutte le vinificazioni senza solfiti che sulle relative vinificazioni di controllo con solfiti sono state eseguite le analisi enochimiche complete. Sono inoltre disponibili i risultati delle analisi microbiologiche effettuate sulle vinificazioni realizzate a Settesoli e a Primavera, che dimostrano che anche senza l’uso dei solfiti, i lieviti Saccharomyces sono in grado di condurre la fermentazione alcolica prendendo il sopravvento sugli altri lieviti.
I vini sono stati imbottigliati tra il marzo e il maggio del 2015.

2_5 Grafici

2_5 Grafici_bis

Annunci