Attività 3.1

Espressione dei geni della sintesi dei polifenoli

Lo scopo di questo studio è stato quello di capire come le condizioni di esposizione alla radiazione solare (o di ombreggiamento) possono influenzare i livelli di espressione dei geni per la sintesi dei polifenoli nelle uve prodotte in Sicilia. Questi livelli sono stati misurati nelle cellule delle bucce degli acini di uva, in piante coltivate esponendo i grappoli al sole o mantenendoli all’ombra (usando la copertura naturale delle foglie), dall’invaiatura (véraison) fino alla completa maturazione. Sono state paragonate viti dal diverso corredo genetico (cultivar): Nero d’Avola, Syrah e Nerello Mascalese (nel caso del Nero d’Avola è stato anche studiato l’effetto dell’irrigazione di soccorso). Campioni di queste uve sono stati prelevati presso due siti della Sicilia differenti: Biesina (Marsala-TP) con un clima caldo-arido e Castiglione di Sicilia (CT), comune etneo caratterizzato da un clima moderatamente continentale. I campioni di bucce sono stati prelevati, congelati in azoto liquido e poi mantenuti a -80°C; quindi sottoposti ad estrazione degli RNA che sono stati prima retrotrascritti in cDNA e poi amplificati tramite PCR, utilizzando primers di DNA specifici per i singoli geni del pathway di sintesi dei polifenoli. Nel corso della maturazione, nelle viti esposte al sole sono stai osservati livelli di espressione del gene per la sintesi dei flavonoli (fls1) più alti che nelle viti ombreggiate. Comunque, alla fine della maturazione, indipendentemente dal sito e dalla cultivar considerata, i livelli di espressione di questo gene, tra le diverse condizioni studiate sono risultati molto simili. In generale i profili di espressione sono stati molto simili a quelli riportati nella letteratura scientifica. L’unica eccezione a questo è stata l’espressione del gene anr che codifica un enzima per la sintesi delle proantocianidine e quella del suo regolatore trascrizionale mybPA1. In entrambi i casi si sono osservati livelli di espressione crescenti dall’invaiatura in poi. Questo dato, in contraddizione con quanto riportato in letteratura e riferentesi a climi più freddi, potrebbe quindi costituire una peculiarità delle uve coltivate in Sicilia, a causa delle caratteristiche caldo-aride del nostro clima.
A titolo di esempio, di seguito sono mostrati i profili di espressione dei geni che codificano per gli enzimi dei rami laterali del pathway di sintesi dei flavonoidi (cioè gli enzimi deputati alla sintesi di specifici prodotti finali del pathway) nelle uve Nero d’Avola coltivate nell’agro del marsalese. I dati sono mostrati in funzione dei giorni dopo l’invaiatura (DV).

3_1 Geni

Di seguito invece i profili di espressione per cinque regolatori trascrizionali coinvolti nell’attivazione dei geni per gli enzimi metabolici, sempre a titolo di esempio nelle uve Nero d’Avola coltivate nel marsalese.

 3_1 Regolatori

Annunci